PianetaUniversitario.com

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scienza e Tecnologia

Scoperta la cellula staminale responsabile del “grasso”

E-mail Stampa PDF
È stata individuata la cellula "staminale" da cui originano le cellule adipose. L'obiettivo, di primario rilievo, è stato raggiunto dall'équipe di lavoro del professor Saverio Cinti, docente di Anatomia dell'Università Politecnica delle Marche. L'enigma con cui si sono invano cimentati da decenni i più prestigiosi laboratori mondiali è risolto. Si tratta di una cellula unica per entrambi i tipi di cellula adiposa: la cellula endoteliale dei vasi dei tessuti adiposi.
Leggi tutto...

Pubblicata ricerca dell'Università di Parma su terapia dei tumori cerebrali

E-mail Stampa PDF
Uno studio coordinato dal prof. Gaetano Donofrio del Dipartimento di Salute Animale dell’Università di Parma, in collaborazione con l’Università di Padova, ha generato un modello per la terapia dei tumori cerebrali basandosi sulle proprietà oncolitiche di un virus erpetico bovino. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Neuro-Oncology.
Leggi tutto...

Un rivelatore orecchio per catturare il “suono” dei neutrini

E-mail Stampa PDF
neutriniUna vera rivoluzione nello studio della fisica del neutrino. È il risultato atteso dai ricercatori del dipartimento di Fisica dell’Università di Milano-Bicocca dove, nei laboratori di criogenia, è in corso un progetto di ricerca per lo sviluppo di rivelatori di particelle di nuova generazione, costruiti con film sottili superconduttivi molto sensibili alle bassissime temperature configurati come micro risonatori a microonde.
Leggi tutto...

SSSUP - Con “Hydronet” tutta la qualità delle acque marine e lacustri minuto per minuto

E-mail Stampa PDF
La realizzazione di una flotta di piccole barche robot e di boe, capaci di monitorare in tempo reale lo stato delle acque costiere e lacustri, rilevandone le caratteristiche fisiche e chimiche nonché l’eventuale presenza di sostanze inquinanti. E’ l’obiettivo del progetto europeo “Hydronet”, coordinato dall’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e sviluppato in gran parte al suo “Polo di Ricerca delle Tecnologie per il Mare e la Robotica Marina”, ospitato presso lo “Scoglio della Regina” a Livorno.
Leggi tutto...

E-ELT: il grande occhio sull'universo

E-mail Stampa PDF
Una “cattedrale” della scienza in pieno deserto cileno. Questo sarà l’European-Extremely Large Telescope (E-ELT), il telescopio ottico-infrarosso più grande al mondo che verrà realizzato entro una decina d’anni dall’European Southern Observatory (ESO) nel deserto di Atacama sulle Ande cilene, in località Cerro Amazones, a 3060 metri di quota. La sua progettazione e realizzazione, ai limiti delle attuali capacità tecnologiche, vedono coinvolti una quindicina di Paesi, tra i quali l’Italia, membri dell’ESO.
Leggi tutto...

Una ricerca internazionale rivela straordinarie prospettive per l’utilizzo del grafene

E-mail Stampa PDF
Nei giorni scorsi, sulla versione on-line della prestigiosa rivista scientifica Nature Physics (“Phonon-mediated superconductivity in graphene by lithium deposition” PUBLISHED ONLINE: 10 JANUARY 2012 | DOI: 10.1038/NPHYS2181) sono stati pubblicati i risultati di un lavoro svolto di recente dal dott. Gianni Profeta, ricercatore del Dipartimento di Fisica dell'Università dell'Aquila e dal CNR, in collaborazione con un gruppo di scienziati italiani dell'Università di Parigi, riguardante la possibilità di rendere “superconduttore” il grafene, un materiale dalle svariate possibilità di utilizzo.
Leggi tutto...

Università di Pisa - Un’analisi genetica sul DNA per la conservazione animale

E-mail Stampa PDF
Analisi genetiche del DNA per la conservazione della fauna endemica e minacciata da bracconaggio. Questo il tema della ricerca condotta da un gruppo di studiosi del dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa in collaborazione con il Game Fund Department del Ministero degli Interni di Nicosia (Cipro). La ricerca oggetto di pubblicazione assume particolare rilevanza nell’Ateneo in quanto rappresenta il primo contributo nel settore della biologia della conservazione animale con applicazione di tecniche biomolecolari di DNA forense.
Leggi tutto...

“iUnipi”: l’Università di Pisa in una App “fatta in casa”

E-mail Stampa PDF
unipi-iunipiScoprire il percorso più veloce per arrivare in facoltà a piedi, in macchina o in bus, conoscere l’indirizzo e l’orario di apertura delle biblioteche, trovare il recapito dei docenti e del personale dell’Università di Pisa e contattarli con un solo tap, collegarsi ai siti delle strutture, dei dipartimenti o ad Alice, il portale degli studenti, per cercare informazioni sui corsi o sugli esami.
Leggi tutto...

Nuovi meccanismi per preservare le ossa da osteoporosi, metastasi ed altre malattie

E-mail Stampa PDF
La salute delle ossa è di fondamentale importanza per poter condurre una vita normale già  dall’infanzia: uno studio condotto dall’Università dell’Aquila in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e pubblicato su Nature Communications*, indica che esistono nuovi meccanismi che regolano in modo assai complesso il metabolismo delle cellule presenti nelle ossa.
Leggi tutto...

Con nuove tecnologie i libri antichi diventano virtuali e tridimensionali grazie all'Istituto Tecip del Sant'Anna di Pisa

E-mail Stampa PDF
Una collezione di preziosi libri antichi diventa “virtuale” grazie ai ricercatori dell'Istituto Tecip (Tecnologie della Comunicazione, dell'Informazione e della Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e grazie al progetto Mubil per utilizzare nuove tecnologie come strumento di divulgazione culturale. E’ appena iniziata la collaborazione tra i ricercatori di robotica percettiva dell'Istituto Tecip, in particolare del Laboratorio Percro, e la Gunnerus Library di Trondheim della Norwegian University of Science and Technology per sperimentare nuovi strumenti educativi per la fruizione di libri storici utilizzando tecnologie di visualizzazione tridimensionale interattiva e della realtà aumentata.
Leggi tutto...

Parma - Su "Nature Climate Change" studio su variazioni biodiversità in alta montagna

E-mail Stampa PDF
Lo scorso 10 gennaio sono stati pubblicati online sul sito di Nature Climate Change, una recente filiazione della prestigiosa rivista scientifica Nature, i risultati di una ricerca ormai decennale svolta da un team di ricercatori europei coordinato da un gruppo dell’Università di Vienna (“Continent-wide response of mountain vegetation to climate change”).
Leggi tutto...

Pagina 71 di 72

Sponsor

Links

 

Feed & Social


Follow Pianetauniversi on Twitter

You are here: Scienza e Tecnologia Scienza e Tecnologia